Extramoenia

Arte e cultura fuori dagli schemi

Diverso, libero, innovativo. Ecco un blogzine sensibile al mondo della tecnologia e dei social media che vuole valorizzare la creatività in tutte le sue forme!

Oltre i limiti della convenzione, entusiasta nel raccontare l’eterogeneità della creazione culturale, a disposizione di chiunque ancora creda nel valore delle idee: ecco Extramoeniart!

La solitudine non consiste nello stare soli, ma piuttosto nel non sapersi tenere compagnia. Chi non sa tenersi compagnia, difficilmente la sa tenere ad altri.Vedere per puro caso un ragazzo giovanissimo che in una manciata di secondi, pennarello alla mano, riempie un foglio bianco di tratti scuri, con una specie di ragionata frenesia, per poi capovolgerlo e mostrare a tutti un’immagine di Albert Einstein, tanto precisa quanto stupefacente, può far pensare che in fondo “tutto è relativo”, perché è quando meno te l’aspetti che l’impegno di un artista ti può strappare un sorriso. L’importante, in questi casi, è sempre correre il rischio di parlarne! E dato che il cosiddetto web 2.0 offre grandi possibilità di interazione, soprattutto con i teenager, ecco che, smartphone alla mano, quattro chiacchiere via Facebook possono tramutarsi in una bella intervista!

Potato Pete'sApre alla British Library “Propaganda: potere e persuasione”, la prima mostra che indaga a livello internazionale il fenomeno della propaganda durante il XX e XXI secolo. Più di 200 testimonianze tra manifesti, filmati, interviste, cartoline e collezioni di altri oggetti usati come mezzi di persuasione e con cui la British Library vuole provocare il dibattito. Con una preparazione durata quasi due anni la celebre biblioteca espone al pubblico una accurata selezione di materiali di sua proprietà prima non accessibili.

Vincitore dell'edizione 2013 del concorso “Young at Art” del MACA di Acri, Giovanni Fava (Polistena, 1981) ha condotto la sua comunicazione artistica in modo estremamente personale e originale.

Nel 1999 ha iniziato a frequentare lo studio d'arte di Cesare Berlingeri e presto ne è diventato assistente. Dal maestro Berlingeri, Giovanni Fava ha assimilato lo slancio verso la ricerca di materiali nuovi e accostamenti di colori netti ed evocativi. Nel 2001 si iscrive all'Accademia di Belle Arti di Reggio Calabria, ma per spirito troppo distante dalla tradizione e i condizionamenti accademici, lascia gli studi dopo quattro anni e matura un discorso artistico libero e indipendente.

Pagina 9 di 70

Twitter

Facebook

Vuoi rimanere aggiornato sugli eventi del mondo dell'arte?

SEGUI EXTRAMOENIA SU FACEBOOK
Rijoux - La bottega del riciclo e del bijoux fatto a mano

icona newsletterIscriviti alla newsletter per essere sempre aggiornato sulle novità di Extramoenia!


Virtual Expo

icona mostra SavinioVisita la "Commedia dell'arte" di Alberto Savinio.
Il meglio della mostra che c'è stata ora è per sempre.

icona Collezione BancartisCollezione Bancartis, la promozione fuori dagli schemi della BCC Mediocrati, con la mostra "Young at art".


Extramoeniart su Pinterest