Extramoenia

Quando il pensiero diventa lente d'ingrandimento

Questo spazio è dedicato alla cronaca, ai quei momenti in cui è necessario fermarsi a riflettere.

IstanbulIl web è una risorsa preziosa, soprattutto quando unisce anziché dividere, proprio come faceva il Mediterraneo in età antica. Ho quindi deciso di salpare per Istanbul, la città dei tre Imperi, che in questi giorni è teatro di drammatici scontri tra le forze dell’ordine e migliaia di manifestanti, soprattutto giovani, che denunciano una supposta deriva autoritaria del governo di Erdogan. Navi fenicie, a giudicare dall’immediatezza del viaggio, mi hanno catapultato nella realtà di un ragazzino di Istanbul, che mi ha fornito il suo punto di vista in merito a quella che sembra sempre più una “Primavera Turca”.

 

Lo chiamerò D., per ora. E dirò solamente che è un artista alle prime armi e che spero di poter un giorno dedicare un articolo alle sue opere. Questa lettera non contiene odio, anche se alcune affermazioni di D. sono pesanti, più o meno credibili, criticabili. Analizzare il suo pensiero, abbia egli torto oppure ragione, è comunque molto importante, così come è fondamentale ascoltare quel che ha da dirci Istanbul, metropoli di confine, di interfaccia, centrale nell'ambito di qualsiasi sviluppo dell’Europa che verrà.

Caro amico Italiano, che tu sia o non sia d'accordo, io vedo l’America come “un mucchio di criminali esiliati nelle Americhe, spesso alleati con Israele”. Il mio Paese ha vissuto la secolarizzazione fino a quando è comparso Fethullah Gulen, un finto Musulmano che durante gli anni ’80 e ’90, aperte le cosiddette “light-houses”, ha cominciato a riempire di falsità le menti dei bambini, in accordo con la CIA. Una volta cresciuti, questi innocenti hanno “conquistato” il nostro Stato dall’interno, facendo il gioco dell’America. Credo che Tayyip Erdogan sia un pupazzo nelle mani di Fethullah Gulen, “la maschera musulmana dell’America”.

L’attuale premier non ha mai elaborato di sua sponte alcun discorso pubblico, limitandosi invece a recitare gli scritti dei propri “suggeritori”: una volta ha persino smesso di parlare per quasi tre minuti perché non riusciva a leggere il copione! Nasconde le sue idee imperialiste dietro all’Islam, facendo pensare alla gente che il suo governo porterà la Sharia in Turchia. Ma pensa solo a sé stesso e la sua reale intenzione è quella di trasformare il Paese in un regime totalitario.

Tayyip Erdogan “civilizzerà” la Turchia, poi la spartirà con altri “co-presidenti” nell’ambito di un “grande progetto mediorientale”, radicalizzando le Nazioni sorelle. Prima fu un nazionalista, ora si approccia agli estremisti del Medio Oriente come un amico, dicendo che avranno un loro Stato. Infine l’America porterà la sua “democrazia”… Quante contraddizioni!

Ma i Turchi sono ormai svegli, romperanno le loro catene! Anche se ci sono diversi provocatori infiltrati tra di noi per ordine del governo, non ci fermeremo!

Sono nato nel 1997, studio matematica, per ora. Sto pianificando di vivere il mio futuro in Europa, perché credo che la Turchia stia prendendo una brutta piega, nonostante gli sforzi. Se ci penso divento apolitico, perché mi sento troppo piccolo per andare contro il sistema, come un esserino minuscolo in un mondo di giganti. Non ho paura, ma mi sembra di scorgere ciò che sta accadendo: si combatte tra i tentacoli di una medesima piovra.

Io mi sento un essere umano, non un Europeo, né un Asiatico. E tu puoi aiutarmi, semplicemente condividendo queste parole con il mondo. Grazie.

Twitter

Facebook

Vuoi rimanere aggiornato sugli eventi del mondo dell'arte?

SEGUI EXTRAMOENIA SU FACEBOOK
Rijoux - La bottega del riciclo e del bijoux fatto a mano

icona newsletterIscriviti alla newsletter per essere sempre aggiornato sulle novità di Extramoenia!


Virtual Expo

icona mostra SavinioVisita la "Commedia dell'arte" di Alberto Savinio.
Il meglio della mostra che c'è stata ora è per sempre.

icona Collezione BancartisCollezione Bancartis, la promozione fuori dagli schemi della BCC Mediocrati, con la mostra "Young at art".


Extramoeniart su Pinterest